Torcello l’isola bizantina

Torcello era già abitata in epoca romana probabilmente solo come luogo di villeggiatura per i nobili, poi abbandonata a causa dell’impadulamento della laguna circostante.

Con l’arrivo dei barbari nel secolo V e VI gli abitanti di Altino fuggirono rifugiandosi dapprima a Torcello e poi nelle altre isole della laguna. Per ringraziare Dio e per ricordare la torre della loro Altino, che erano stati costretti a lasciare, la chiamarono dapprima Turris che divenne Turricellum e infine Torcello.
Torcello ebbe un governo autonomo con Magistratura e nobiltà propria e divenne un centro molto importante soprattutto dell’industria della lana, ma Venezia diventando sempre più ricca e potente fu la causa del suo definitivo decadimento.

Caratteristica di Torcello sono gli orti coltivati dai pochissimi isolani che ancora vi abitano.
Quando si scende dal vaporetto, percorso una  piccolo tratto di strada che costeggia un canale, si nota sulla destra la Locanda Cipriani dove soggiornò Hemingway; oltrepassato un ponticello si arriva nella Piazzetta, uno spazio erboso con  una rozza sedia di marmo che la leggenda dice fosse la sedia di Attila ma che in realtà il re degli unni non vi sedette mai e si pensa che, in realtà, fosse usata per amministrare la giustizia.

Intorno alla piazzetta si trovano la cattedrale Santa Maria Assunta, fondata nel 639 è tra le più antiche costruzioni veneto-bizantine che ancora ci sono nella laguna; il campanile del XI secolo a base quadrata; i pochi resti rimasti del Battistero; la chiesa di Santa Fosca e il Museo di Arte e Archeologia.

Ponte del Diavolo, Torcello, Venezia
Ponte del Diavolo, Torcello, Venezia


Torcello ha solo due ponti, uno dei quali è il Ponte del Diavolo, costruito nel XV sec. senza 
parapetto e in mattoni come era uso per i ponti veneziani. Il nome sembra derivare o dalla famiglia Diavoli che risiedeva nell’isola o da una leggenda.


LIVE THE EXPERIENCE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *